ebike

LOCARNO - 10-08-2020 -- Biciclette, mountain bike

o bici a pedalata assistita. Per i ladri non conta il modello, ma il prezzo e la facilità con cui impossessarsi di uno dei numerosi velocipedi per i quali, nelle ultime settimane, in Ticino si assiste a un vero e proprio boom di furti. Oltreconfine l’allerta è alta per i furti che si sono intensificati e che si suppone siano condotti da una vera e propria banda specializzata. I luoghi di predazione sono spiagge -sul lago o lungo i fiumi- o aree di svago e ritrovo che i turisti di quest’estate post-Covid raggiungono pedalando, prima di concedersi un tuffo, un gelato o una passeggiata. Ed è in quei momenti di distrazione e confusione che i ladri, spesso appostati e mimetizzati tra i turisti, agiscono prelevando le biciclette che, poi, probabilmente vengono caricate su qualche mezzo e portate via.