1

barbini massimo

VERBANIA – 16.08.2019 – Sono stati celebrati

stamane nella basilica di San Vittore, a Intra, le esequie del dottor Massimo Barbini. Cinquantacinque anni, verbanese, da due anni lottava contro un brutto male che l’aveva anche costretto a lasciare la professione di chirurgo ortopedico al Centro ortopedico di quadrante di Omegna. Prima di approdare nella struttura cusiana aveva lavorato al “Castelli” di Pallanza e anche al di fuori della provincia. Dopo la laurea in Medicina a Pavia e la specializzazione ha speso gran parte della sua vita dedicandosi al lavoro e alla professione medica e concedendosi come hobby la pesca e l’aeromodellismo. Lascia la mamma Emilia, il papà Raffaele e il fratello Roberto. I familiari ringraziano lo staff medico dell’ospedale “Castelli” e gli “Amici dell’oncologia” e invitano chi volesse effettuare una donazione a devolverla all’associazione stessa.