1

medico cartella

TORINO – 08-07-2020 – Sdegno

del presidente Alberto Preioni e di tutti i consiglieri regionali della Lega per la decisione della Ragioneria dello Stato di bocciare il premio già deliberato dalla Regione Piemonte a favore degli operatori sanitari che hanno fronteggiato l’emergenza Covid.

“Ecco la generosità di Roma - denuncia Preioni con gli altri eletti del Carroccio in consiglio regionale in una nota dell’ufficio stampa del Gruppo - che ripaga l’eroismo degli uomini e delle donne che hanno messo a repentaglio le loro stesse vite per fronteggiare l’emergenza con la burocrazia dei suoi mandarini. Una pugnalata alla schiena che i nostri operatori sanitari non meritano: saremo sempre e comunque a fianco del nostro assessore alla Sanità Luigi Icardi per impedire il realizzarsi di questa vergogna senza senso”.