1

asfalti code

VERBANIA - 09-07-2020 -- Code lunghissime

(anche di un’ora), improvvise e non segnalate, hanno caratterizzato la mattinata odierna, trasformatasi in un piccolo calvario per gli automobilisti in entrata e in uscita a Verbania. Chi s’aspettava ingorghi e rallentamenti dovuti al “solito” cantiere della pista ciclopedonale Fondotoce-Suna è stato negativamente sorpreso dallo scoprire che a bloccare la circolazione, per ben più lunghi periodi, è stato un nuovo cantiere, quello delle asfaltature. Il piano di rattoppi al bitume verbanese varato dalla giunta Marchionini (200.000 euro) è partito in questi giorni e, contrariamente al passato, quando i lavori sulle principali arterie venivano effettuati di notte, l’Ufficio manutenzioni ha scelto di farli di giorno. Sono così bastate poche decine di metri di litoranea impegnati dagli operai davanti al Costa Azzurra a Fondotoce per bloccare gli automobilisti. La coda, in uscita da Verbania, arrivava anche sulla salita di corso Nazioni Unite, appena dopo il semaforo, come ci è stato segnalato da numerose persone che ci hano contattato, protestando. E, non essendoci cartelli o pattuglie della polizia municipale a controllare, in pochi hanno scelto il percorso alternativo in collina. La speranza è che, quando prossimamente si dovrà asfaltare alla rotonda di viale Azari e a quella della questura, il Comune scelga di lavorare di notte, come peraltro faceva in passato.