scoiattolo

BORGOMEZZAVALLE -08-08-2020-- Svezzare uno scoiattolo

non è cosa facile. Eppure Edith Steinbach, che abitata a Bordo con il marito tutto l’anno, lo sta cercando di fare. Lo scoiattolo era stato catturato dai loro gatti, ma prima che fosse mangiato, sono riusciti a portarselo in casa. Qui gli hanno costruito un recinto e ogni 4 ore danno gli danno da mangiare.  Lo scoiattolo è stato chiamato “solo ciptu” solo perché era da solo e ciptu in tibetano significa figlio unico. La donna sta svezzando l’animale per poi liberarlo in natura, un compito che durerà sei settimane, Potrà essere liberato solo dopo che gli avranno insegnato anche a schiacciare le noci. Qui sotto la videointervista alla donna: