loreni a

VERBANIA - 08-08-2020 -- La vita “sospesa”

su un filo come metafora dell’equilibrio di un’esistenza. È Andrea Loreni, tra i più conosciuti e apprezzati funamboli italiani, il protagonista dell’appuntamento odierno di “Allegro con brio”. Alle 18, sulla terrazza del “Maggiore”, si racconta attraverso il romanzo che ha pubblicato per Mondadori: “Breve corso di funambolismo per chi cammina col vento. Sette passi per attraversare la vita”. L’incontro, oltre a rientrare nella rassegna organizzata dalla biblioteca civica Pietro Ceretti, fa parte e anticipa il programma del festival LetterAltura che si terrà in settembre.

Dopo (ma anche prima), secondo la rodata formula di Allegro con brio, sono in programma due spettacoli. Alle 17 nel parco di Villa Maioni ci saranno i Musicullanti con il concerto interattivo per bambini “Nel paese dei mostri selvaggi”. Alle 21,15 spazio alla lirica con il Gran galà lirico: un pianoforte e quattro cantanti propongono le arie più celebri di Verdi, Rossini e Puccini.