1

WhatsApp Image 2021 04 08 at 13.27.37

BORGOMEZZAVALLE  - 08.04.2021 - Un ponte tibetano può servire a fare economia. Non tarda la risposta del sindaco di Borgomezzavalle, Stefano Bellotti, alle critiche giunte dal consigliere di Villadossola Sebastiano Mandica sulla scelta dell'amministrazione della valle Antona d'inserire la realizzazione di un ponte tibetano nella "lista" di Next generation, il documento programmatico che la Regione porta all'incasso del Recovery Fund.
"Forse Mandica non ha mai vissuto in un area marginale come la nostra Valle, poco turistica, in lotta quotidianamente contro i disservizi, che lotta contro lo spopolamento, priva di attrattive tranne la montagna. Con il ponte sicuramente verrebbe rivalutata una Frazione come Seppiana, e parte della montagna dove arriva lo stesso ponte, rivalutando sentieri, escursioni, alpeggi, le tradizioni. I castagneti, che sono molto importanti, ma importanti sono anche le semplici camminate in mezzo alla natura". Il ponte avrebbe un costo di 370mila euro. Per Alberto Preioni, capogruppo della Lega in Regione, già sindaco di Borgomezzavalle, il progetto del ponte va a inserirsi in quel quadro d'investimenti non particolarmente onerosi, ma capaci di portare turismo in un'economia debole di valle. Un esempio al riguardo potrebbe essere la zipLine di Aurano, nel Verbano, che pure richiama tante persone. Preioni ricorda inoltre che "Next generation" doveva includere progetti di sviluppo realizzabili in tempi brevi e in avanzata fase di progettazione; su 13 miliardi destinati al Piemonte, sono stati inclusi progetti per 27: "E' chiaro che ci sarà una cernita - spiega il consigliere - dove accanto a progetti di valenza provinciale, come nel VCO potrebbero essere le tangenziali di Verbania e di Omegna, si affiancano progetti di dimensioni diverse presentati dai piccoli comuni". 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.