1

Stresa Regina Palace oggi

STRESA - 14-10-2021 - La sfida che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza lancia ai territori è di quelle epocali. E' certo una grande occasione per scrivere il futuro del Paese superando l’impasse politico-economica che l’ha caratterizzato negli ultimi 20 anni; ma al tempo stesso impegna tutte le componenti del sistema Italia ad operare al meglio.
E' dedicato a sondare prospettive e possibilità  contenute nel Pnrr il convegno “Le opportunità per la crescita delle imprese: PNRR e Fondi Europei”, organizzato da Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola al Regina Palace di Stresa mercoledì 20 ottobre. L’incontro vedrà la partecipazione del presidente della Regione Alberto Cirio, del presidente di Confindustria Piemonte Marco Gaye e di Michele Setaro, presidente di Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola.
"Le ingenti risorse in arrivo dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, in azione sinergica con i fondi previsti dalla programmazione europea 2021-2027, renderanno presto possibile il finanziamento di progetti strategici per lo sviluppo economico dei prossimi anni - si legge nella nota di Unione industriale che annuncia l'evento -. Si tratta di risorse che potranno determinare una crescita significativa anche del tessuto economico del Verbano Cusio Ossola, dunque, un’opportunità che le imprese del territorio dovranno saper cogliere. Per questo motivo la nostra Associazione ha deciso di dare vita ad un momento di incontro, dialogo e riflessione".
Corposa la lista dei partecipanti, chiamati a chiarire aspetti e modalità relative al Pnrr. Dopo gli interventi istituzionali (ore 16), spazio allora a  Mario Bombacigno, Responsabile Wealth Management Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking;
Giuseppe Mele, direttore area Politiche per la Coesione Territoriale e le Infrastrutture di Confindustria che interverrà analizzando il Pnrr come strumento di ripartenza a supporto delle imprese. Seguirà l’approfondimento di Paola Casagrande, direttore coordinamento politiche e fondi europei di Regione Piemonte, che proporrà alcune delucidazioni sullo stato dell'arte della Programmazione 2021-2027 e del Pnrr. A trattare le aspettative delle aziende piemontesi sarà invece il segretario generale dei Confindustria Piemonte Paolo Balistreri. Infine Fabrizio Gramaglia, responsabile agevolazioni e strumenti finanziari di Finpiemonte esporrà l'esperienza dell’istituto e dei risultati del settennato 2014-2020. L’evento sarà moderato da Ivan Fossati, della redazione di Verbania de La Stampa.