1

Graziella Ridolfo

GRAVELLONA TOCE- 17- 07-2017- Lo scrittore e terapeuta della parola Fulvio Fiori, è stato ospite nel pomeriggio di sabato 15 luglio, della piccola libreria gravellonese di “Evolvo libri”, dove ha presentato il nuovo libro “Le parole che fanno bene”, pubblicato nella primavera scorsa. Nel 2015 aveva pubblicato il suo primo libro “Curarsi con la scrittura”, che lo ha reso noto al grande pubblico e ospite a numerosi programmi televisivi e radio. L’ex pubblicista giunto ad una certa età, decide di dare una svolta alla sua persona e si dedica alla scrittura, intraprende l’attività di scrittore, alla recitazione, al teatro e regista, promuove corsi di formazione e seminari sulla “bioscrittura”: la scrittura che cura. La titolare di “Evolvo libri” Graziella Ridolfo, ha ricordato che il 17 del mese di settembre, nel presentare l’autore del libro “Le parole che fanno bene”, l’ideatore del metodo della “scrittura che cura”, svolgerà presso la sua libreria un seminario di bioscrittura: parole di coppia. “Il metodo della scrittura che cura -ha ricordato Fiori- che ho avuto la fortuna e il piacere di scoprire, ha incontrato il favore del pubblico, in particolare non solo quello femminile, suscitando l’attenzione di molti giornali e riviste, dedicato al metodo di cura della scrittura ideata, numerosi articoli, programmi televisivi dalla Rai a Mediaset e radio”. Il metodo, inventato e diffuso dallo scrittore torinese, ha riscosso molto successo tale da essere invitato ad aprile alla prima edizione di “Tempo di libri” della fiera di Milano, dove ha presentato il secondo libro “Le parole che fanno bene”, con il sotto titolo: “scrittura positiva contro i pensieri negativi”. “Non tanto perché -afferma lo scrittore- credo nel pensiero positivo, ma perché ogni cosa negativa sia trasformabile prima in positivo e poi in caso contrario lasciarla andare”. Fiori ha trascorso gran parte del suo tempo a promuovere seminari e corsi per diffondere il suo metodo e filosofia sulla scrittura e le parole che curano il benessere delle persone. “Questo nuovo libro  visto il notevole riscontro ottenuto, è un divenire, un approfondimento, una espansione e seconda parte di quanto pubblicato nel primo libro”.  Al termine della presentazione un folto numero di lettrici appassionate e attratte dal metodo scoperto da Fiori, ha partecipato ad una piccola anticipazione del laboratorio che si terrà  il 17 settembre. (G.P.C.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.