1

Omegna Tami quadro

OMEGNA-13-09-2017-  Si è aperta lo scorso sabato presso il Forum una mostra su Fortunato Tami, che ha vissuto parte della sua vita nel nostro territorio ove, per troppo tempo, la sua memoria è rimasta nell’ombra. La mostra è a cura dell’associazione culturale “I Lamberti” d’intesa con il Comune di Omegna, il Forum, Tor. met, Alessi e rimarrà aperta dal 9 al 30 settembre con orari da martedì a domenica dalle 15 alle 18 con entrata libera e presenta in esposizione una cinquantina di opere provenienti da collezionisti privati della zona come pure ha predisposto un agile catalogo preparato da Roberto Ripamonti curatore dell’esposizione e da Giulio Martinoli. Fortunato Tami originario della Carnia nasce ad Ovaro il 16 luglio 1875 e da autodidatta si dedica subito alle arti visive ed in particolare al disegno litografico. Dal 1913 si rivolge alla pittura specializzandosi nell’acquarello mentre intanto sua città d’elezione diviene Intra e poi Crusinallo dove vive con la famiglia. Muore il 28 dicembre 1942 ed è sepolto nel cimitero di Crusinallo. “Affidando alla lirica dell’acquarello i soggetti raccolti lungo i suoi itinerari, in particolare gli scorci della amata Valstrona e di San Fermo – ricorda il nipote Angelo Luigi Grasso – traspare con vigore inesausto una poesia semplice ma sempre fresca e gentile”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.