1

prestifilippo maniela baveno

BAVENO – 12.10.2017 – (e.p.) Sconfiggere un tumore al seno

è già una vittoria. Ma per Manuela Prestifilippo, solare e grintosa trentaduenne di Baveno, già volto noto di Vco AzzurraTv, il prossimo obiettivo è la New York City Marathon, per dimostrare al mondo che dopo la malattia si può tornare a vivere più forti di prima. Diventata Pink Ambassador per il progetto “Pink is good” della Fondazione Umberto Veronesi, Manuela il prossimo 5 novembre correrà nella Grande Mela con altre sette ex-pazienti oncologiche che come lei hanno lottato e vinto contro il cancro e sono state scelte come testimonials. Con indosso una t-shirt rosa, al grido “Niente ferma il rosa, niente ferma le donne”) Manuela e le altre donne – di età compresa tra i 29 e i 50 anni – affronteranno i 41,195 chilometri in nome della ricerca e della prevenzione dei tumori femminili. “Partiremo il 2 novembre, dopo intensi allenamenti a Milano, durati molti mesi – racconta –. Sono assai entusiasta di questo progetto, della collaborazione con la Fondazione Veronesi e mi auguro possa servire a incrementare la ricerca scientifica che salva vite umane”.

Lo sport è già nel Dna di Manuela, che ha sempre praticato jogging, anche se a livello amatoriale. Nel 2015 si stava proprio allenando per partecipare alla Lago Maggiore Half Marathon quando si ammalò. Oggi, dopo aver sconfitto con coraggio la malattia, Manuela è coinvolta in numerose iniziative per sensibilizzare sul tema della prevenzione e raccolta fondi per la ricerca scientifica attraverso servizi fotografici, eventi sportivi, incontri con ricercatori e altre iniziative. Come ad esempio, nei giorni scorsi, è avvenuto nella diretta sul canale Tv Qvc: in due ore di televendite sono stati raccolti significativi fondi a favore della Fondazione Umberto Veronesi. Inoltre a partire da venerdì 27 ottobre La7d trasmetterà alle 18 un docu-reality con protagonista proprio Manuela. Le “pillole”,dedicate a ciascuna delle Pink Ambassador sono programmate a partire dal 23 ottobre e saranno trasmesse per dieci giorni. Il 24 novembre, alle 23, andrà in onda il docu-reality dell’esperienza di New York. Ad affiancare la bavenese nell’impresa newyorchese sono Isabella Spertini di Laveno,Chiara Bianconi di Domodossola, Silvia Bezzi di Carugate, Judit Zanicotti di Inzago, Patrizia Ponzinibbi di Casalmaiocco, Carla Piersanti di San Donato Milanese, e Lysandra Bargiggia di Agrate Brianza.

"Il prossimo 22 ottobre saremo a Milano in piazza Castello per la Pittarosso Pink Parade, una camminata da 5 km o una corsa da 10, i cui proventi sosterranno il progetto Pink is Good – conclude –. Nell'edizione dello scorso anno si è raggiunta la cifra di 500 mila euro". Il progetto Pink is good si può seguire su internet al link del sito Rete del dono.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.