1

carc pallanza

VERBANIA – 13.02.2018 – Dai domiciliari al carcere

in ventiquattro ore. Arrestato per evasione perché sorpreso al bar anziché in casa, dove era ristretto su ordine del magistrato, il 46enne verbanese Nicola Giantomaso è stato portato oggi nella casa circondariale di Pallanza. La polizia ha eseguito il provvedimento del tribunale di Sorveglianza, che ha valutato quanto accaduto l’altro giorno, quando una agente fuori servizio sul lungolago pallanzese ha notato l’uomo in un locale, dove non si sarebbe dovuto trovare. La misura dei domiciliari è stata così revocata e convertita in custodia cautelare in carcere. Giantomaso è atteso dal processo per direttissima per il reato di evasione.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.