1

paternoster luigi

VERBANIA – 16.05.2018 – È stato celebrato ieri

nella chiesa di San Leonardo a Pallanza il funerale di Luigi Paternoster. Ottant’anni, originario della provincia di Varese, s’era trasferito sul Lago Maggiore da giovane iniziando una carriera come dirigente alla Nestlé, ma occupandosi anche di cultura e di associazionismo, lasciando un segno nella comunità verbanese e provinciale. Dal 1993, una volta lasciato il lavoro, ha dedicato gran parte del suo tempo al volontariato e all’associazione “Centro aiuti per l’Etiopia” di Mergozzo, di cui è stato vicepresidente e che ha contribuito a sviluppare come realtà molto attiva nelle adozioni a distanza di bambini etiopi. Aveva anche una passione per la scrittura, che l’ha portato a pubblicare undici volumi, in gran parte di poesie, il cui ricavato è sempre andato in beneficenza. Lascia la moglie Maria e i figli Damiano e Gabriele.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.