1

comune baceno paese vista ok

BACENO – 16-05-2018 – Come Bannio, anche

il comune di Baceno scende in campo per difendere la filiale del Banco Popolare a rischio chiusura. Il consiglio ha votato un ordine del giorno contro il piano di razionalizzazione che prevede la chiusura a partire dal mese di giugno di diverse filiali tra le quali  anche quella di Baceno. “ La filiale di Baceno del Banco Popolare ha già conosciuto, nel corso degli ultimi mesi – si legge nel documento- una rimodulazione nelle aperture al pubblico, con conseguenti disagi per la comunità bacenese. La razionalizzazione prospettata produrrebbe gravi disservizi per la popolazione, soprattutto per i residenti anziani, che si troverebbero a non poter usufruire di servizi essenziali e basilari quali il pagamento delle bollette o altri servizi bancari, con la conseguenza di essere costretti ad affrontare frequenti e difficili spostamenti, su territori particolarmente disagiati e privi di un servizio pubblico di trasporto che possa garantire un agevole spostamento sul territorio”. Nel documento viene evidenziato che il Banco Popolare svolge funzione di Tesoreria per i Comuni di Baceno, di Formazza, per l’Istituto Comprensivo “Innocenzo IX” e la Pro Loco di Baceno, in caso di chiusura di sportello in loco gli Enti riscontrerebbero disagi e difficoltà nelle comunicazioni immediate e nei rapporti dei servizi quotidiani. L'ordine del giorno impegna e dà mandato al Sindaco e alla Giunta Comunale di attivare ogni possibile azione al fine di garantire il mantenimento della filiale del Banco Popolare a Baceno per garantire alla comunità bacenese e a quelle circostanti di poter usufruire di un servizio necessario e imprescindibile.

Mary Borri