1

preioni marco

DOMODOSSOLA - 12-07-2018 - Marco Preioni, senatore leghista dal 1992 al 2001

non ci sta e si mette alla guida della ribellione contro il taglio dei vitalizi. Anche contro il vicepremier pentastellato Luigi Dio Maio, per il linguaggio adoperato al riguardo durante la campagna elettorale delle amministrative di giugno e che, stando all'ossolano non corrisponderebbe a quei principi di "Disciplina e onore" che l'articolo 54 della Costituzione impone a chiunque sia investito di una pubblica funzione. Da qui la petizione inviata al presidente della Camera, Roberto Fico perchè attivi provvedimenti disciplinari. I toni di Preioni sono risentiti, e intervistato da Radio radicale, s'è detto turbato. Scrive l'ex senatore:  "[...] qualche deputato, ritenendo di non avere limiti alla propria protervia nello insolentire alcuni cittadini-sudditi, si compiace talvolta di esibirsi in episodi di  studiata e  deliberata violazione di continenza oratoria, con la voluta intenzione di offendere, diffamare, calunniare singoli individui o loro collettività di appartenenza, allo scopo di eccitare il pubblico a manifestazione  di corale disprezzo nei confronti di costoro, pregiudicandoli per la loro condizione di stato sociale, di professione, di capacità economica o di aggregazione politica, per sole finalità di propaganda e di promozione propria o del proprio gruppo, - che spetta alla presidenza della Camera censurare le intemperanze verbali espresse tanto in Assemblea quanto avvenute nel corso di manifestazioni esterne al Palazzo, - che la mancanza di sanzione alle poco onorevoli condotte di deputati inottemperanti al dovere di DISCIPLINA costituirebbe un grave vulnus per la democrazia repubblicana, CHIEDE che, alla luce di tali principi vengano giudicate e, se del caso, sanzionate le esternazioni smodate, mendaci e calunniose del deputato Luigi Di Maio che durante un discorso di propaganda elettorale ad Avellino, in data 8 giugno 2018, ha definito tutti  gli ex-parlamentari che legittimamente fruiscono di assegno vitalizio  quali "__una serie di persone che hanno  distrutto il mio futuro e il vostro futuro, quello della mia generazione e delle generazioni prima e dopo__"    ed ha successivamente ed in altra occasione rincarato la dose dicendo che "__i vitalizi non sono diritti acquisiti ma privilegi rubati__".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.