1

salone luigi saleri

VERBANIA – 21.03.2019 – Un maestro dell’acconciatura,

il decano dei coiffeur di Verbania, un uomo che ha dedicato un’intera vita al lavoro. Saranno celebrati oggi alle ore 15 nella chiesa della Beata Vergine Maria Addolorata di Renco i funerali di Angelo Luigi Saleri, comparso l’altro ieri all’ospedale “Castelli” all’età di 83 anni. Luigi, come l’hanno sempre chiamato i suoi clienti, è stato per oltre sessant’anni un punto di riferimento per tutti gli artigiani del settore. Originario della provincia di Pordenone, arrivò a Verbania nel 1958 con un mestiere in tasca e con la voglia e la determinazione di portarlo avanti, facendosi strada con le proprie forze. Aprì il salone di piazza Ranzoni (nella foto) in cui ha lavorato, accanto alla compianta moglie Lidia e, successivamente, al figlio Roberto. È rimasto al suo posto nonostante l’incedere dell’età e sino al mese scorso, quando s’è ammalato ed è stato necessario ricoverarlo in ospedale.

Sotto le sue abili forbici sono passate intere generazioni di verbanesi e con lui sono cresciuti professionalmente altri parrucchieri. Dalle sue mani sono passate le teste di tante signore alla ricerca del look giusto o dell’acconciatura particolare per un evento speciale.

Gli ultimi anni, con la morte della moglie Lidia e della figlia Katia, sono stati difficili per lui che, nonostante tutto, ha continuato a lavorare. Lascia il figlio Roberto, il nipote Stefano con Carlotta e la nipotina Anna. Dopo il funerale la salma sarà cremata e le ceneri riposeranno accanto a quelle di Lidia e Katia al cimitero di Intra.