1

pioggia intra

VERBANIA - 26.04.2019 - Fiumi ingrossati

e livello del lago che a Pallanza raggiunge la pre soglia di attenzione; numerosi interventi dei Vigili del fuoco per taglio piante e allagamenti. A Vogogna due case evacuate, a Bognanco una frana ha interrotto la provinciale, la superstrada dell'Ossola allagata in più punti, tra Vogogna e Pieve soprattutto. E' un primo bilancio dell'ondata di maltempo che in queste ore ha imperversato sul territorio provinciale.
Superato il livello medio del periodo (84 cm), il lago Maggiore allo sbarramento di Sesto Calende alle 8 di questa mattina ha superato 134 centimetri sopra lo zero idrometrico, la tendenza è in ulteriore rialzo con  un afflusso al lago di 1064.6 metri cubi d'acqua al secondo (1 metro cubo equivale a 1000 litri) contro un valore d'uscita di 684. In una settimana ha guadagnato oltre 15 centimetri. All'idrometro di Pallanza l'ultimo dato parla di 4,51 metri (zero idrometrico a 1.90) la linea aggancia dunque la pre-soglia di attenzione collocata a 4.50. Siamo lontani tuttavia dal primo livello di guardia, collocato a 5 metri. 56 i millimetri di pioggia caduti a Verbania nelle ultime ore.
Gonfio il Toce, che a Candoglia (ore 8) era 3.85 metri (la presogli è a 4.4, il primo livello di guardia a 5.2).
L'ondata di maltempo è fortunatamente in esaurimento i bollettini meteo danno per domani cielo poco nuvoloso con addensamenti sull'arco alpino settentrionale ed occidentale.