1

8B2C506A 9AB9 48DE B286 363F5D8FC60D

DOMODOSSOLA - 09-10-2019 - Dopo i momenti

celebrativi dei giorni scorsi e la celebrazione ufficiale di domenica 6 ottobre, proseguono gli eventi legati al 75° anniversario della Repubblica Partigiana dell’Ossola.

Venerdì 11 Ottobre:
alle ore 17.00, nella Sala conferenze dell’Unione Montana delle Valli dell’Ossola di via Romita si terrà la presentazione del libro “SS-Polizei Ossola- Lago Maggiore 1943-45. Rastrellamenti e crimini di guerra" con l’autore Raphael Rues.
Il testo è frutto di un ampio lavoro di ricerca storica sulla presenza e l'attività dei reparti militari tedeschi e fascisti nelle aree dell'Ossola e del Verbano nel periodo 1943-45. L'argomento riguarda i reggimenti della SS-Polizei operanti in Ossola e nel Verbano di cui viene ricostruita l'origine nell'arruolamento e militarizzazione di reparti di polizia tedesca, l'attività di controllo e messa in sicurezza delle retrovie dei nuovi territori occupati dalla Wehrmacht in particolare sul fronte nordorientale, il loro successivo impiego al fronte e la loro "specializzazione" nelle operazioni di anti-guerriglia.
Sabato 12 ottobre:
alle ore 20.30, presso il Cinema Teatro Comunale di Malesco, si terrà la presentazione e proiezione del film “Die unterbrochene Spur – Antifaschisten in der Schweiz 1933-1945” (“La traccia interrotta – Antifascisti in Svizzera 1933-1945”) alla presenza del regista Mathias Knauer e della critica cinematografica Catherine Silberschmidt.
Il film del 1982 parla del destino dei rifugiati e della lotta delle persone perseguitate politicamente in Svizzera durante il fascismo. Allo stesso tempo, si occupa anche delle persone che hanno aiutato i rifugiati e li hanno supportati nel loro lavoro di resistenza.
Martedì 15 Ottobre:
alle ore 20.45 in Cappella Mellerio si terrà la presentazione e successiva proiezione del film documentario “Libere” di Rossella Schillaci. Si tratta di un racconto sull'emancipazione femminile durante la Resistenza a cura dell’Associazione Terra Donna, con la partecipazione della Dott.ssa Antonella Braga.
L'occasione del 75esimo anniversario della Repubblica dell'Ossola ha dato lo spunto per parlare dell'importante ruolo che le donne hanno avuto nella Resistenza italiana.
Nel corso della serata sarà approfondito il tema rispondendo a domande come: cosa è successo dopo i festeggiamenti del 25 aprile 1945? Cosa hanno ottenuto le donne dopo la Liberazione? Le aspettative, le promesse sono state mantenute?

Inoltre, fino al 27 ottobre, dal martedì alla domenica negli orari 9.00/12.00 – 14.00/17.00, nella Sala espositiva comunale di Piazza Fontana è visitabile la mostra di documenti inediti e fotografie storiche provenienti dall’Archivio Tibaldi “Ettore Tibaldi: medico sovversivo. Da Certosa di Pavia alla Repubblica dell’Ossola”.