1

2 illustration photomontage solaire flottant les toules

VALLESE - 10-10-2019 - E' unico al mondo

il parco solare galleggiante entrato in funzione ieri sul Lac des Toules, nel paese vallesano di Bourg-Saint-Pierrea, a 1810 metri di altitudine. Realizzato dalla società Romande Energie, l'impianto, costato 2.35 milioni di franchi è composto da 36 elementi galleggianti in lega di alluminio e polietilene che reggono le celle fotovoltaiche (sono circa 2240 metri quadrati di pannelli solari bilaterali). Gli elementi portanti sono ancorati sul fondo del lago alzandosi e si abbassandosi assieme al livello dell'acqua.

I pannelli solari produrranno oltre 800'000 kWh di elettricità all'anno, quanto basta al consumo annuale di circa 220 famiglie. Per due anni, l'impianto funzionerà in fase sperimentale, ma se i risultati dovessero risultare positivi il parco solare sarà ampliato fino a ricoprire un terzo del lago. In questo modo potrà produrre  23 milioni di kWh all'anno, ovvero coprire il fabbisogno di circa 6400 utenze domestiche.
Perchè un parco solare a oltre 1800 metri? Secondo diversi studi a causa del minore ossigeno presente nell'aria e del forte riverbero della neve, l'impianto dovrebbe produrre fino al 50% di elettricità in più di un parco solare delle stesse dimensioni collocato in pianura. Non mancano tuttavia, gli elementi critici, dettati dalle condizioni estreme della quota come le temperature fino a -30 gradi, i venti fino a 120 km/h e uno spessore del ghiaccio del lago di 60 centimetri. La struttura, assicurano, sarà comunque in grado di sopportare fino a 50 centimetri di neve.

Foto: Romande Energie