1

tacchini carlo2.6.19

MILANO – 12.11.2019 – Conclusa

la stagione della canoa olimpica, i pagaiatori azzurri hanno già ripreso a prepararsi in vista del 2020, che avrà come eventi clou i ripescaggi olimpici di Racice (6-7 maggio) e di Duisburg (21-24 maggio), oltre alle Olimpiadi di Tokyo, gara a cui l’Italia ha sinora qualificato cinque imbarcazioni. Deve ancora staccare il pass, purtroppo, il verbanese specialista della canadese Carlo Tacchini (foto), che in questi giorni (dal 3 al 23 novembre per l’esattezza) si trova presso il Centro federale di Castel Gandolfo (Roma) per uno stage di allenamenti intensivi. Ha invece preso parte al raduno dell'Idroscalo di Milano (dal 3 al 6 novembre), sviluppatosi sotto la supervisione del Dt dell’attività giovanile Ezio Caldognetto, la cusiana Agata Fantini (Marina Militare), ottima interprete del kayak.