1

carabinieri 112

VERBANIA – 20.01.2020 – Sono stati accompagnati

in caserma e, alla presenza dei genitori, hanno ricevuto il provvedimento che li segnala alla prefettura come assuntori di stupefacenti, status per cui rischiano sanzioni amministrative varie che, nei casi più gravi, comportano la sospensione della patente (anche del patentino per i ciclomotori) o il ritiro del passaporto. Hanno sedici anni e sono del Verbano i due giovani che, alunni di un istituto superiore di Verbania, la scorsa settimana hanno ricevuto la visita dell’Arma. I militari sono intervenuti perché avvisati dalla scuola. Un professore durante le lezioni ha notato che armeggiavano con fare sospetto e l’ha segnalato. Nell’istituto sono quindi giunti i militari indivisa. Sottoposti a controllo, i due minorenni sono stati trovati in possesso di due grammi di marijuana, che tenevano nello zaino. Il semplice possesso non è un reato e, quindi, nei loro confronti non si procede penalmente. Sulle eventuali sanzioni disciplinari scolastiche, la decisione è rimessa all’istituto.