1

nikolajewka 20 5

VERBANIA – 26.01.2020 – Il ricordo degli Alpini

andati avanti nell’anno del centenario. Il 2020 è l’anno in cui la sezione Intra dell’Associazione nazionale alpini taglierà il traguardo del suo primo secolo di vita. I festeggiamenti vedranno, in autunno, la città ospitare il raduno interregionale. Oggi, intanto, come ormai da tradizione, le Penne Nere si sono ritrovate per la commemorazione delle battaglie di Nikolajewka e di Dobrej, che videro l’oggi disciolto Battaglione Intra combattere sul fronte orientale. Risale al gennaio del 1943, nel pieno della campagna di Russia che tante vittime arrecò all’Italia, la battaglia di Nikolajewka, decisiva per permettere alle nostre truppe di rompere l’assedio e ripiegare in quella che è passata alla storia come la ritirata di Russia. Due anni prima, nei Balcani, gli alpini dell’Intra s’erano distinti nella battaglia di Dobrej.

Oggi, a distanza di più di 75 anni da quei fatti, il ricordo resta vivo. La cerimonia che ha visto la partecipazione delle autorità civili e militari, s’è conclusa alla caserma Simonetta, attualmente adibita a comando provinciale della Guardia di finanza, un tempo sede del Battaglione. Al momento dei discorsi s’è arrivati dopo l’ammassamento in piazzale Zavattaro Ardizzi, il corteo sino alla chiesa di Maria Ausiliatrice, la messa e il ritorno alla caserma, dove sono intervenuti il comandante provinciale delle Fiamme Gialle, colonnello Giuseppe Di Tullio, il presidente uscente della sezione Giampiero Maggioni, il vicepresidente vicario Marco Cardoletti e il membro del direttivo nazionale Ana Francesco Meregatti.

nikolajewka_20_4.jpgnikolajewka_20_1.JPGnikolajewka_20_2.jpgnikolajewka_20_5.jpgnikolajewka_20_3.jpgnikolajewka_20_6.JPG