1

ospedale sanbiagio

DOMODOSSOLA -28-02-2020- "Invitiamo, se si dovessero verificare

casi di cardiopatici che devono effettuare code per accedere ai nostri sportelli, di informare subito il nostro personale”. Così l'Asl dopo la segnalazione di una donna domese di 55 anni: "È  accertato che il coronavirus colpisce soprattutto i cardiopatic,i che dovrebbero  avere corsie preferenziali almeno nelle strutture sanitarie- racconta il figlio- mia mamma è stata operata ad Alessandria, con tre baypass, e poi un ricovero a Veruno dove le hanno detto di andare all’Asl per chiedere l’esenzione ticket. Si è recata negli uffici di via Scapaccino del distretto, dove ha fatto oltre un’ora di coda in mezzo a tantissima gente. Nessuna precauzione è stata presa nei suoi confronti. Mi chiede se tutto questo sia normale”. Immediata la replica dell’Asl: “Abbiamo dato precise disposizioni ai nostri utenti. Per il caso in questione la donna non ha segnalato il suo problema e quindi non potevano intervenire".