1

aib domodossola gruppo auto covid

VCO-31-05-2020-- Dopo 80 giorni di emergenza causata

dal coronavirus virus arriva il bilancio del lavoro svolto dai volontari del Soccorso Aib:

"Il Sistema Protezione Civile- spiega Raul Bassi, ispettore provinciale del Corpo AIB del Piemonte - e’ stato pesantemente coinvolto, e la Regione Piemonte dalla giornata del 22.02.2020 oltre all’apertura dell’Unita di Crisi di Protezione Civile ha provveduto nell’attivazione immediata del Volontariato Regionale organizzato di Protezione Civile (VOPC) afferente alle ODV Regionali convenzionate per assicurare lo svolgimento di tutte le eventualità attività di supporto logistico-operative.

Tra queste ODV attivate e’ presente il Corpo AIB del Piemonte odv con tutte le sue squadre distribuite sul territorio regionale, e nello specifico tutte le squadre operative sul territorio della provincia del VCO.

Nei primi giorni di attivazione il personale operativo AIB si e’ limitato a mettersi a disposizione delle amministrazioni locali convenzionate in attesa di disposizioni operative e direttive da Regione e Stato, rimanendo la situazione relativamente sotto controllo, fino alla data del 08.03.2020.

A decorrere dalla data del 08.03.2020, il territorio provinciale e’ stato individuato in zona rossa, poi nei giorni successivi estesa a tutto il territorio nazionale, rendendosi quindi necessario garantire una attività più operativa al fine per affrontare la situazione di emergenza.

Dal 08.03.2020 ad oggi, circa 80 giorni di emergenza, le attività hanno reso necessario l’intervento massiccio delle proprie risorse personali, che hanno dovuto supportare le amministrazioni locali nella gestione delle procedure e delle disposizioni (limitazioni) che venivano emanate di volta in volta (quasi con cadenza giornaliera).

Come sempre nel ns. spirito di dedizione e generosità verso la collettività, il personale volontario del Corpo AIB del Piemonte presente nella provincia del VCO, si e’ dimostrato come sempre competente ed efficiente nello svolgimento dei propri servizi assegnati, supportando operativamente le proprie amministrazioni comunali (piccoli, medie e grandi comuni).

In particolare le attivita’ operative svolte possono essere cosi’ brevemente riassunte:

Gestione e supporto ai C.O.C. (Centro operativo Comunale)

Assistenza alla popolazione (Informazione, consegna medicinali, pacchi spesa, …)

Supporto alle polizie locali e forze dell’ordine (Monitoraggio del territorio,…)

Trasporto e consegna di beni e materiali vari ricevuti in donazione

Supporto di assistenza a presidi sanitari (quali portineria ospedale e R.S.A.)

Supporto e assistenza a servizi essenziali (negozi alimentari,…)

Distribuzione e consegna mascherine di protezione

 

Con le successive aperture alle limitazioni disposte dallo Stato, (Cd “Fase 2”) le attività operative sono state ulteriormente implementate rendendosi necessari altri servizi di supporto e assistenza, quali:

Supporto alle polizie locali per i controlli sulle aree mercatali

Supporto ai centri intercomunali di raccolta differenziata dei rifiuti

Veniamo ora ad un po’ di numeri relativamente al personale impiegato, che complessivamente in 80 giorni di attività si possono così riassumere:

N. 844 interventi effettuati da 25 squadre

N. 2394 volontari impiegati per complessive 10.330 ore di attività svolte

N. 769 mezzi impiegati per complessivi 15.155 km percorsi

Nonostante il periodo di emergenza sanitaria, nel medesimo periodo le Squadre e i Volontari del Corpo AIB del Piemonte odv della Provincia del Verbano Cusio Ossola hanno continuato a svolgere i normali compiti istituzionali e garantendo i propri servizi alla collettività. Infatti, durante questa Emergenza Sanitaria sul territorio regionale permaneva un’ordinanza regionale legata alla grave pericolosità’ di incendi boschivi, quindi oltre al maggior impegno richiesto nel periodo, il sistema AIB ha dovuto continuare a garantire il funzionamento del SISTEMA AIB, rendendosi necessari anche interventi operativi quali alcuni incendi boschivi. Gli interventi inoltre sono stati resi più gravosi dalla necessita di dover garantire la sicurezza operativa del personale, che oltre ai normali DPI in dotazione, doveva anche adottare procedure e DPI necessari per la sicurezza sanitaria (Come richiesto dall’emergenza sanitaria).

Sul territorio provinciale inoltre si sono resi necessari anche interventi legali al sistema Protezione civile, ovvero, si sono resi ulteriori servizi di emergenza causati dalla necessità di effettuare interventi a supporto delle amministrazioni locali quali alcune frane su strade, caduta piante per forte vento e supporto alle fase di ricerca persone in ambito montano.

Un po’ di numeri complessivamente che si possono così riassumere:

N. 11 interventi di protezione civile (Frane, caduta piante, ricerca persone,…)

N. 9 interventi di estinzione incendi (di cui uno a confine con il territorio novarese che ha necessitato per 2 giorni l’intervento di supporto aereo)

N. 76 volontari impiegati per complessive 251 ore di attività svolte

N. 18 mezzi impiegati per complessivi 730 km percorsi

Il supporto e l’attivita’ svolta dal personale del Corpo AIB Piemonte odv nella Provincia del VCO si e’ dimostrato efficace e efficiente, garantendo una elevata professionalità e preparazione nel saper affrontare le emergenze e adattandosi alle varie situazioni che si presentano; professionalità garantita anche dai propri quadri, che nonostante il recentissimo avvicendamento (Elezione di nuovi Capisquadra, comandanti di distaccamento, Vice ed ispettore provinciale) hanno saputo affrontare le situazioni, dando risposte, contributi e supporto agli amministratori locali.

Un doveroso ringraziamento, questo ispettorato provinciale che ho l’onore di rappresentare, va inoltre ai propri volontari, che fin dai primi giorni dell’emergenza si sono immediatamente resi disponibili, in silenzio, nel garantire i servizi che di volta in volta venivano richiesti, affrontando con diligenza e rispetto delle regole i compiti e mansioni assegnate, garantendo inoltre la propria e l’altrui sicurezza personale".