1

borghi enrico

PIEMONTE-10-07-2020-- "Il governo, tra i decreti

Cura Italia e Rilancio, ha stanziato oltre 430 milioni di euro da destinare prioritariamente alle prestazioni di lavoro dei professionisti della sanità durante emergenza Covid-19 e consente alle regioni di poter integrare le pari risorse del riparto. Non esiste quindi nessun blocco al bonus per gli operatori della sanità, nemmeno per la regione Piemonte e per altro la LR 12 della regione non è oggetto di impugnativa da parte del governo, come ha autorevolmente confermato il ministro Boccia. L’assessore Icardi dovrebbe smetterla di scopiazzare le delibere della Regione Lombardia, e poi dare la colpa agli altri quando vengono a galla degli errori. I soldi li ha tutti sul tavolo - anche stavolta - ivi compresi i fondi statali del Fondo Sanitario per cofinanziare i bonus. Li spenda senza lanciare e far lanciare inutili fake news”.