1

 
film rosmini orecchio
MOLISE- 10-08-2020-- Il film “L’apprendistato” di Davide Maldi, girato all’Istituto Alberghiero Mellerio Rosmini di Domodossola, si porta a casa un’altra importante vittoria alla 18° edizione del MoliseCinema Film Festival a Casacalenda, dopo aver ricevuto il Premio Speciale della Giuria al Torino Film Festival 2019: " Il film- spiegano i promotori-  ha vinto come Miglior Documentario per la sezione Frontiere - Premio Giuseppe Folchi.
 
La Giuria composta dalla regista Adele Tulli, vincitrice lo scorso anno a MoliseCinema, dalla montatrice Ilaria Fraioli e dalla docente universitaria Ivelise Perniola ha assegnato il premio a L’apprendistato “per la capacità di approfondire con sguardo sensibile e partecipato il delicato passaggio dall'infanzia all'adolescenza, dalla libertà dell'azione immotivata alle irregimentazioni del sistema scolastico di avviamento al lavoro all'interno di un esclusivo Istituto Alberghiero, riuscendo con profondità a rivelare attraverso un delicato approccio osservativo le difficoltà del giovane protagonista ad adattarsi ad una realtà e ad un futuro del quale non è pienamente convinto, riflettendo metaforicamente sul conflitto irrisolvibile tra libertà individuale e costrizione sociale.
 
Da sottolineare anche la capacità di coniugare, di ibridare con notevole equilibrio la modalità filmica tipica del cinema di osservazione con una costruzione drammaturgica e una messa in scena che rimanda in modo evidente e riuscito al cinema finzionale. A ciò si aggiunge infine la scelta felice di seguire e osservare un ragazzo che a tutti gli effetti riveste il ruolo di un protagonista interessante e capace di attivare un immaginario cinematografico di alto livello”.
 
Il Festival, diretto da Federico Pommier Vincelli, si è tenuto dal 4 al 9 agosto ed è organizzato dall’Associazione MoliseCinema. Promosso da Regione Molise e Comune di Casacalenda, ha il patrocinio e il contributo del MiBACT - Direzione Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Ora “L’apprendistato” si prepara all’uscita nelle sale cinematografiche, dopo la pausa dovuta al lockdown".