1

nobili zanetta

VCO-15-09-2020-- Il neo commissario provinciale della Lega Alberto Preioni ha assegnato gli incarichi interni alla nuova squadra del Vco: "Mettiamo sin da subito le nostre esperienze politiche e le competenze professionali al servizio del territorio. Le porte delle nostre sezioni sono e saranno sempre aperte a tutti quelli che vorranno dare il loro contributo”. Alberto Preioni, neo commissario provinciale della Lega del Vco, Presidente del Gruppo delle Lega in Regione Piemonte, annuncia la nuova squadra operativa. Ne fanno parte: Riccardo Galvani (commissario Ossola), Luigi Airoldi (commissario Verbania), Paolo Marchesa Grandi (commissario Cusio), Enrico Montani (commissario area Verbano), Mario Bentivoglio (commissario Domodossola), Giorgio Ruaro (Commissario Valle Anzasca). E poi: Elena Lietta (responsabile organizzativo e tesseramento Vco), Mattia Frau (responsabile organizzativo Domo), Giorgio Narciso (responsabile organizzativo Cusio), Stefano Lietta (responsabile organizzativo Verbania). E ancora: Massimo Nobili (responsabile Enti locali), Marco Marchioni (responsabile amministrativo), Valter Zanetta (coordinatore elezioni amministrative), Roberto Gualtieri (referente frontalieri).

“Tanto è stato fatto - si legge nel comunicato - e molto resta ancora da fare per il Vco, saremo un punto di riferimento non soltanto per l’elettorato leghista, ma per tutte le comunità locali. Come sempre, come nello spirito e nel Dna della Lega, ascolteremo le istanze del territorio - sottolinea Preioni - cercando di trasformare i problemi in azioni concrete e dando risposte risolutive.
La recente approvazione della legge regionale 59 sui canoni delle grandi derivazioni idriche e sulla specificità montana del Vco, che come noto porterà ogni anno nelle casse dell’ente provinciale le risorse necessarie al proprio finanziamento che fino ad ora mancavano, è prova della nostra efficacia. E anche in vista delle prossime elezioni amministrative, dove si voterà nei piccoli centri di montagna come Borgomezzavalle e nelle città più grandi quali, per esempio, Stresa o Crevoladossola - continua la nota - invitiamo sin d’ora tutti i cittadini a offrire il loro contributo attivo. Insieme dobbiamo colmare quei vuoti creati dai governi e dalle gestioni, passate e presenti, targate centro sinistra. Per quanto mi riguarda - conclude Preioni - dopo la nomina di inizio agosto da parte del segretario della Lega Piemonte Riccardo Molinari, che ringrazio ancora, nelle vesti di commissario Vco farò la mia parte fino in fondo, anche dai banchi del consiglio regionale, per far raggiungere alla provincia nuovi traguardi”.