1

ospedale sala operatoria

TORINO – 26-09-2020 -- La Giunta regionale

ha approvato, su proposta dell’assessore alla Sanità Luigi Icardi, la delibera che istituisce la cabina di monitoraggio del Parco della Salute, della Ricerca e dell’Innovazione di Torino.

L’intervento relativo al Parco della Salute della ricerca e dell’Innovazione di Torino è uno dei più consistenti nell’ambito dell’edilizia sanitaria e prevede un investimento di oltre 450 milioni di euro: consentirà di dotare Torino e il Piemonte di un nuovo polo ospedaliero, universitario e della ricerca d'avanguardia, garantendo al contempo la riqualificazione di una vasta area urbana della città.

“La cabina di monitoraggio – si legge in una nota della Regione – avrà il compito di individuare e proporre strategie di sviluppo complessivo in relazione al sistema sanitario e ospedaliero, dello studio universitario, della ricerca, delle attività produttive ed economiche e di tutte quelle attività che possono contribuire a valorizzare il Parco della Salute, della Ricerca e dell’Innovazione e a farlo divenire un polo urbano di rilevanza metropolitana. Inoltre, avrà il compito di verificare e monitorare le fasi di gara e di realizzazione dell’intervento per prevenire eventuali criticità o, nel caso queste si presentassero, di proporre soluzioni alla stazione appaltante per il loro superamento”.

Sarà presieduta dall’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte e composta dal Vice Sindaco della Città di Torino, dal Commissario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, Giovanni La Valle, dal Rettore dell’Università di Torino Stefano Geuna, dal professor Gianluca Ciardelli in rappresentanza del Rettore del Politecnico e dal Prefetto di Torino Claudio Palomba.