1

 discarica rifiuti pala

 

DOMODOSSOLA- 25-02-2021-- Il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi ritiene necessario profondere il massimo sforzo per risolvere la critica soluzione che riguarda i rifiuti del Vco, evitando aumenti tariffari: "Oggi più che mai- scrive Pizzi- in una fase di emergenza sanitaria ed economica così drammatica, diviene indispensabile trovare prontamente soluzioni per evitare aumenti tariffari.

L’Amministrazione Comunale domese ritiene necessario profondere il massimo sforzo per risolvere in breve tempo la critica situazione che riguarda i rifiuti.

La disponibilità da parte nostra, già evidenziata nei giorni scorsi, è quella di conglobare l’intero trattamento della carta e cartone, per tutta la provincia, a Domodossola, procedendo speditamente con le procedure amministrative di autorizzazione a partire dalla valutazione di impatto ambientale.

Gli spazi della discarica consortile sarebbero idonei a consentire tale lavorazione, collocandovi la pressa di Mergozzo e avendo già spazi coperti all’occorrenza implementabili.

La plastica potrebbe tranquillamente essere allocata, per il trasbordo nelle 72 ore, presso il sito di Mergozzo oppure si potrebbe addirittura mantenerne la gestione a Nosere qualora gli spazi e le condizioni tecniche lo consentano.

Per questo stamane, sentito il Presidente della Provincia, insieme all’Assessore Folino abbiamo tenuto un costruttivo confronto con gli uffici provinciali competenti al fine di approfondire il problema e capire se l’ipotesi da noi avanzata avesse le condizioni per concretizzarsi in breve tempo.

Il riscontro è stato positivo, aprendo la prospettiva di risolvere la situazione nell’arco di pochissimi mesi e di evitare il rischio di arenarsi in percorsi impossibili o eccessivamente complessi e costosi.

La scelta di localizzare carta e cartone su Nosere avrebbe inoltre il pregio di incidere su un sito attivo e prontamente utilizzabile.

E’ necessario ora un immediato tavolo operativo tra l’Amministrazione Comunale di Domodossola e gli altri soggetti coinvolti per risolvere la vicenda il prima possibile".


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.