1

arona palagreen

ARONA - 20-12-2021 -- Con una nota diffusa, il sindaco di Arona, Federico Monti, ha chiarito che "il Palagreen resterà aperto e funzionante anche dopo la data del 3 novembre e che, presso tale struttura, continueranno ad essere eseguite le vaccinazioni anti COVID-19 di tutta la popolazione residente nei comuni dell’Alto Novarese".


"Il mantenimento del centro vaccinale presso il Palagreen - prosegue la nota - è una naturale conseguenza della prosecuzione della campagna nazionale di vaccinazione e, in particolare, delle ultimissime decisioni assunte dal Ministero della Salute che - come è noto - ha dato avvio alla somministrazione di dosi “booster” di vaccino anti COVID-19 a soggetti di età superiore ad anni 60, al personale e agli ospiti dei presidi residenziali per anziani, agli esercenti le professioni sanitarie; mentre non è stata ancora avviata la somministrazione a soggetti di età compresa tra i 12 e i 60 anni. Del resto, il Palagreen si è rivelato essere struttura assolutamente idonea a fungere da sede di un centro vaccinale, in quanto facilmente accessibile, anche con mezzi pubblici di trasporto, provvista di ampio parcheggio, dotata di tutte le necessarie condizioni di sicurezza, igiene e salubrità".


Inoltre l'amministrazione ha sottolineato che "se, nel centro vaccinale di Arona, è stata raggiunta e superata la percentuale dell’80% dei vaccinati (obiettivo nazionale) è grazie al lavoro di medici, operatori sanitari e volontari che per ben 7 mesi hanno lavorato, instancabilmente, sacrificando anche momenti della loro vita privata, e che sono stati capaci di effettuare fino a 500 vaccinazioni quotidiane. Presso il Palagreen è all’opera una macchina organizzativa complessa ed efficiente che impegna oltre 70 volontari, otto ore al giorno, sette giorni su sette, e con la quale collaborano tanti semplici cittadini: un apparato che non si è mai arrestato né inceppato, con il caldo estivo o con la pioggia, a Pasqua così come a Ferragosto, e che costituisce motivo di orgoglio per questa Amministrazione, in quanto testimonia uno straordinario lavoro svolto per il bene della comunità locale".


Per questo motivo l'amministrazione ha ringraziato quindi "tutti i medici, infermieri, operatori sanitari, volontari che hanno lavorato e continueranno a lavorare presso il Palagreen, in ragione dell’impegno profuso e della professionalità e dedizione dimostrate, manifestazioni tutte di un altissimo ed encomiabile senso del dovere".