1

agrano api

OMEGNA -22-05-2022 --  Venerdì 20 maggio in tutto il mondo si è celebrata la Giornata delle Api, insetti preziosissimi che nella natura svolgono da sempre un ruolo di vitale importanza ma che, purtroppo, sono sempre più minacciati dai pesticidi, dai cambiamenti climatici, dall'inquinamento e dalla perdita di habitat.

La Pro Agrano, con il presidente Mauro Rutto e le consigliere Sofia Nanni e Chiara Cerini, hanno realizzato proprio in occasione della Giornata delle Api  due incontri presso la scuola elementare e la materna di Agrano; le lezioni sono state tenute da Mauro Rutto che oltre ad essere -come detto-  presidente della Pro Agrano, è apicoltore nonché realizzatore del noto progetto artistico denominato “Apiario d'Autore - artisti a SOStegno delle API”.

Questa attività didattica si inserisce nel progetto “Agrano Fiorito” che si pone l’obiettivo di creare nel territorio comunale di Omegna -e in special modo nella frazione di Agrano- delle iniziative volte a sensibilizzare sul tema delle api e degli insetti  impollinatori.


Con “Agrano Fiorito” i promotori del progetto vogliono destinare un prato che si trova nella zona del Cerale di Agrano, alla semina di un miscuglio apistico primaverile ed autunnale in modo da creare un pascolo per api ed insetti impollinatori molto importanti per la biodiversità; oltre alla realizzazione di questo primo pascolo, l’idea è quella di realizzare dei BeeHotels, coinvolgendo proprio le scuole elementari e l’asilo di Agrano in modo da creare delle lezioni specifiche di sensibilizzazione sull’importanza di questi insetti.


Ecco allora che nella giornata di venerdì  20 maggio i bambini delle elementari hanno seminato i fiori necessari a creare il primo pascolo per gli insetti impollinatori e una piccola area fiorita, i bambini più piccoli, invece, sono stati invitati ed invogliati a realizzare dei vasetti coi i fiori per gli insetti impollinatori grazie ai semini che sono stati consegnati alle loro maestre; oltre a ciò, i piccoli studenti hanno avuto modo di seguire lezioni teoriche, di disegnare e anche  di ammirare le opere del progetto artistico “Apiario d'Autore”, giunto ormai alla 4° edizione che si è inaugurata quest'anno in Sicilia a Vizzini.
“ Questo progetto pilota è la prima pietra per riuscire a creare altre situazioni simili nel territorio comunale e in altri terreni incolti dove, oltre alla semina di un pascolo fiorito, possono essere piantumate grazie alla Regione Piemonte  piante prodotte nei vivai regionali e assegnate appositamente progetti di educazione e didattica ambientale, sperimentazione e divulgazione sulle tematiche della biodiversità vegetale e forestale -spiegano dalla Pro Agrano”.


r.a.