1

cantonale due

LOCARNO - 29-06-2022 -- Sono ancora da chiarire le circostanze che hanno causato il decesso, la scorsa settimana, di un 24enne svizzero d’origine argentine il cui corpo è stato trovato privo di vita in un appartamento di Solduno. Giovedì scorso il fratello minore, di poco maggiorenne, non avendo notizie del congiunto, ha raggiunto l’appartamento in cui viveva. All’interno ha trovato il giovane a terra, privo di vita da qualche giorno. Ha dato l’allarme e sul posto sono intervenuti gli investigatori. L’indagine sulla sua morte è coordinata dal ministero pubblico Roberto Ruggeri, che nell’investigare è partito dalle profonde ferite che il corpo presentava sul volto, sfigurato con una lama o un oggetto tagliente. In una nota stampa diffusa ieri dalla polizia cantonale, si comunica che sono in corso “rilievi tecnico-scientifici, la ricerca di tracce forensi e la raccolta di testimonianze”. “Si stanno vagliando tutte le ipotesi” - scrive la Cantonale, precisando che “l'autopsia è stata svolta e sarà completata da analisi tossicologiche nonché da ulteriori esami che necessitano di tempo”.